Ammassi

Home ] Gli strumenti dell'astronomia ] Relatività generale ] Big Bang ] Teoria dell'Universo inflazionario ] Stelle ] [ Ammassi ] Nebulose ] Via lattea e galassie ] Principio cosmologico ] Universo finito e infinito ] Densità critica e materia oscura ] Crisi del modello della materia oscura ] Crediti ]

Ritorno alla pagina: "Materiale prodotto dall'Istituto"

Altri gruppi di stelle

 

 

 

L’esistenza di gruppi di stelle non è un fatto eccezionale: è possibile scoprirne moltissimi anche attraverso normali osservazioni sia visuali che fotografiche.

Alla nebulosa laguna è associato l’ammasso NGC 6530 che ha una magnitudine integrata di 6,3 ed un diametro di 10’. E’ un ammasso comprendente un totale di 25 stelle

 

 

 

 

 

 

Il gruppo più vistoso è sicuramente quello delle Pleiadi, citato anche da scrittori antichi quali, ad esempio Omero nell’Odissea.  

Esso è costituito da sei stelle principali ben visibili anche ad occhio nudo e da decine di altre stelle più deboli che disposte attorno alle più brillanti accrescono il fulgore della zona. Tutte queste stelle non formano un gruppo prospettico, ne appaiono “vicine per caso” ma costituiscono un insieme fisicamente associato che gli astronomi chiamano ammasso aperto o globulare.

Il legame fisico non si manifesta solo attraverso alcune somiglianze nelle composizioni e nella struttura ma anche con una prova dinamica molto interessante che vale la pena di ricordare.

La possibilità di esaminare lastre molto vecchie delle Pleiadi ha permesso di ricavare i moti propri delle stelle dell’ammasso; si è così scoperto che esse si spostano tutte nella stessa direzione e con la medesima velocità: prova molto significativa del loro legame fisico. Si è inoltre trovato che qualche stella mescolata al gruppo si sposta in modo diverso dalle altre e deve essere considerata prospettica, mentre alcune, distanti dal centro dell’ammasso e confuse in un primo momento con le stelle dello sfondo, appaiono muoversi insieme al gruppo e quindi fanno parte del sistema; l’ammasso appare. In questo modo, più aperto di quanto era sembrato in un primo momento.

Oggi si conoscono 867 ammassi ma si ritiene che il numero di quelli esistenti sia maggiore.

Ne esiste una grande varietà; alcuni sono molto poveri di stelle altri molto ricchi e questi sono quelli anche più luminosi e i più estesi.

I diametri dei vari ammassi variano molto da caso a caso; possono andare da 3 a 60 anni luce ma la maggior parte si aggira intorno ai 12 anni luce.

 

Home ] Gli strumenti dell'astronomia ] Relatività generale ] Big Bang ] Teoria dell'Universo inflazionario ] Stelle ] [ Ammassi ] Nebulose ] Via lattea e galassie ] Principio cosmologico ] Universo finito e infinito ] Densità critica e materia oscura ] Crisi del modello della materia oscura ] Crediti ]