I LAVORI della Scuola dell'Infanzia di Pray

____________________________________________________________

Disegno di alunno

____________________________________________________________

 

 

 

IL GIORNALINO DEI BAMBINI DI PRAY

Notizie dalla scuola

 

 

PROFUMI DI PACE

Il nuovo anno scolastico è cominciato come di consueto  con il progetto Pace: tutte le scuole dell’Istituto Comprensivo hanno lavorato perla realizzazione di un bellissimo  libro di ricette provenienti  da varie parti del mondo, raccolte anche grazie alla collaborazione delle famiglie. Così il 6 ottobre ci siamo incamminati con le nostre maestre verso l’area verde di Pray ,al fine di incontrarci con tutti i compagni delle altre scuole per scambiarci oggetti “profumati”. Abbiamo preparato infatti, un mazzolino “aromatico” fatto con rametti di salvia, rosmarino, menta,basilico...una delizia per la nostra sensibilità olfattiva! Giunti al mercato coperto abbiamo depositato i mazzolini per gli altri bambini e abbiamo scelto un altro oggetto per noi. Che bella  idea portare a casa un pezzettino di “pace”!! Molto divertente è stato anche lo spettacolo di burattini sulla storia di Cipollino di Gianni Rodari messo in scena da Annachiara Sarteur

 

 

 

PROFUMO DI... SPEZIE

 

“I profumi” sono stati i protagonisti della ricerca fatta proprio in preparazione della festa della pace. Infatti, dopo aver conosciuto in modo più approfondito le erbe aromatiche più comuni, in collaborazione con alcune mamme della Tunisia e del Marocco, abbiamo visto , toccato, annusato le spezie tipiche di questi paesi scoprendo come e per quali piatti sono usate. Curcuma, kamun, kosbara, harissa...sono diventati protagonisti di un cartellone dal contenuto curioso ed interessante che abbiamo esposto durante la festa e che poi abbiamo appeso in salone quale memoria di un bellissimo lavoro di ricerca interculturale

 

 

 

 

I NOSTRI NUOVI AMICI

Ecco i nostri nuovi amici, i piccoli “azzurri”che hanno fatto capolino nella scuola dell’infanzia per iniziare un percorso fatto di giochi, esperienze, relazioni….Durante i primi giorni di settembre alcuni ci  sono sembrati un po’ spaesati, a volte tristi e piangenti per aver dovuto accettare che la propria mamma li lasciasse a scuola. Settimana dopo settimana però,   hanno familiarizzato anche  con noi ( grandi e medi ) e con le maestre ! Ora hanno imparato le regole dello stare insieme ed hanno capito come si svolge una giornata a scuola; soprattutto hanno imparato a giocare in compagnia di altri bambini e a condividere attività, canti, danze ,feste ecc. Tra i giochi preferiti c’è quello di manipolazione della pasta di sale e  della schiuma da barba che, oltre a procurare un grande piacere sensoriale, sprigiona un profumo davvero gradevole!

 

 

 

 

DISEGNI D' AUTUNNO

Dopo le vacanze e la fine dell’estate  il 22 settembre si verifica l’equinozio  d’autunno. Il sole è ancora tiepido e con le maestre siamo usciti nel cortile della scuola per raccogliere le foglie degli alberi. La maestra Claudia ci ha portato molti tipi di foglie appartenenti ad alberi diversi (castagno, quercia, acero, betulla…) con le quali ci siamo sbizzarriti a svolgere attività  particolarmente divertenti  come ad esempio il “frottage”. Si tratta   di porre la foglia sotto il foglio bianco per poi passare sulla superficie dello stesso il pastello a cera e...magia delle magie la foglia appare sulla carta! I bambini più grandi invece, si sono impegnati nel realizzare con le medesime foglie (questa volta secche) forme, persone, animali, paesaggi e, i  risultati ottenuti sono stati davvero stupefacenti!

 

 

 

 

LA LUCE DI BETLEMME

Oggi 16 dicembre, in occasione delle feste natalizie ormai imminenti, sono venuti a trovarci alcuni rappresentanti del “Gruppo degli Amici del Presepe” di Pray per consegnarci il “Cero Benedetto”. Ci hanno spiegato che questo cero è stato acceso direttamente da una lampada proveniente dalla grotta della Natività di Betlemme e che altri ceri simili a quello consegnatoci, brillano a l’Aquila tra le macerie del terremoto, a La Verna nel luogo in cui San Francesco ricevette le stigmate...Il Gruppo degli amici del Presepe di Pray che ha compiuto questo itinerario attraverso il dolore e la speranza, ha donato a tutti noi questa “fiammella” speciale per condividere nel prossimo Natale i profondi significati che essa porta con sé : Buon Natale a tutti .

 

 

 

 

LA FESTA DI NATALE

Il mese di Dicembre è fantastico :l’atmosfera di attesa che precede il Natale ci rende felici e desiderosi di preparare l’Albero ed il Presepe e di attendere l’arrivo di Santa Claus. A scuola ogni mattina apriamo una casellina del calendario dell’Avvento per scoprire quale simbolo festivo ci sarà e per fare il conto alla rovescia in attesa del grande giorno. La nostra insegnante di religione, Sara, ci ha spiegato il significato della nascita di Gesù e, in collaborazione con  tutte le maestre, abbiamo realizzato un bellissimo presepe in bottiglia da portare a casa come dono per mamma e papà. Abbiamo lavorato per creare gli addobbi per aule e salone realizzando, con le nostre preziose abilità manuali ,candele per l’albero , agrifogli con bacche rosse per il “paesaggio”, fiocchi di neve con la tecnica delle piegature e ritaglio...Ci siamo cimentati in canti, danze e filastrocche sul tema del Natale travestendoci da Babbo, renne ...ed usando simboli natilizi creati appositamente per l’occasione. Il 21 dicembre abbiamo festeggiato con le nostre famiglie scambiandoci saluti ed auguri.

 

 

 

 

ENGLISH LESSONS

Anche in questo anno scolastico ci è stata offerta la possibilità di partecipare ad un corso di 20 ore complessive di  L2 (Inglese) grazie al quale abbiamo imparato a presentarci , a dire il nostro nome, a salutare... usando un linguaggio diverso dal nostro. Le lezioni di Inglese tenute da teacher Marina sono sempre interessanti e divertenti perché ci consentono di apprendere nuovi vocaboli attraverso giochi, filastrocche , canzoni ,burattini. Abbiamo così imparato il nome dei colori,dei numeri,degli ani mali ,dei giocattoli che usiamo tutti i giorni e, allo stesso tempo, abbiamo capito il significato di alcune consegne verbali che di tanto in tanto la maestra ci dà : stend up( in piedi), sit down (seduti), keep quiet please! (silenzio per favore)...Teacher Marina ci saluta dicendo “hallo everyone!” quando arriva e si congeda salutandoci con un caloroso “Bye Bye!”.E’  proprio bello imparare l’Inglese!

 

 

 

CARNEVALE CON FATE E MAGHI

Il Carnevale 2011 ha portato con sé un’atmosfera di insolita magia...Motivo?Ci siamo travestiti da personaggi dai poteri speciali e cioè  FATE e MAGHI!Abbiamo infatti ascoltato le fiabe più belle della nostra tradizione letteraria cercando in ognuna i rispettivi protagonisti quali la Fata Turchina, la Fata Smemorina, il Mago Merlino ecc...Insieme alle maestre, pensando al mondo incantato delle favole, abbiamo inventato due nuovi personaggi: la Fata Primavera e Mago Magò. Il vestito , il cappello e la bacchetta magica della prima sono stati impreziositi con fiori grandi e piccoli di tanti colori ,mentre l’abbigliamento e gli accessori del Mago Magò sono stati decorati con lune e stelle. Abbiamo partecipato a giochi buffi e divertenti, lanciato le stelle filanti e assaporato le  deliziose bugie. Siamo bellissimi vero?

 

 

 

 

PATRIA DI PACE: UNA FESTA DAVVERO UNICA

La ricorrenza del 150°dell’Unità d’Italia è diventata lo sfondo integratore di una serie di attività che ci hanno  permesso di conoscere la figura e le imprese di Giuseppe Garibaldi e di comprendere le fasi attraverso le quali il nostro Paese ha acquisito l’ identità geografica, politica, sociale che detiene tutt’oggi. Tutto il nostro lungo ed accurato lavoro è diventato il tema sostanziale della festa di fine anno che ci ha visti protagonisti nei panni di Garibaldi e delle Camicie Rosse. Abbiamo cantato e drammatizzato  per le nostre famiglie canti famosi quali La “Bandiera dei tre colori “, “Fratelli d’Italia”, “Camicie Rosse”…E ‘ stata una festa davvero particolare durante la quale , attraverso canti, scenette , poesie ci siamo sentiti con molta emozione "uniti" e“fratelli” in un unico popolo. W l’Italia!!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

_