L'acqua nel rito del Battesimo

Simbologia

 

Acqua

 

Simbolo della vita

 

Purifica

 

Spegne la sete dell'uomo

 

Simbolismo comune

 

 

 

 

Nel rito del Battesimo troviamo la preghiera della benedizione dell’acqua che sviluppa una mirabile catechesi sul significato dell’acqua nel mistero della salvezza.

"Dio per mezzo dei segni sacramentali, Tu operi con invisibile potenza le meraviglie della salvezza; e in molti modi, attraverso i tempi, hai preparato l’acqua tua creatura, ad essere segno del Battesimo: fino dalle origini il Tuo Spirito si librava sulle acque perché contenessero in germe la forza di santificare; e anche nel diluvio hai prefigurato il Battesimo, perché, oggi, come allora, l’acqua segnasse la fine del peccato e l’inizio della vita nuova; Tu hai liberato dalla schiavitù i figli di Abramo, facendoli passare illesi attraverso il Mar Rosso, perché fossero immagine del futuro popolo di battezzati; infine, nella pienezza dei tempi, il Tuo Figlio, battezzato nell’acqua del Giordano, fu consacrato dallo Spirito Santo; innalzato sulla croce, Egli versò dal suo fianco sangue ed acqua; e dopo la sua Resurrezione comandò ai discepoli: "Andate, annunciate il Vangelo a tutti i popoli e, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo". E ora, Padre, guarda con amore la Tua Chiesa; fa’ scaturire per lei la sorgente del Battesimo, infondi in quest’acqua, per opera dello Spirito Santo, la grazia del tuo unico Figlio, affinché, con il sacramento del Battesimo, l’uomo, fatto a Tua immagine, sia lavato dalla macchia del peccato e dall’acqua e dallo Spirito Santo rinasca come nuova creatura".

Parrocchiale di San Rocco

fonte battesimale

 

I vari passi biblici, ai quali fa riferimento la preghiera, fanno comprendere il profondo significato del sacramento del Battesimo che purifica, rinnova, fa nascere a vita nuova, incorpora al mistero di Cristo che attraversa la morte per risorgere alla vita.

Il lavacro battesimale, con l’azione dello Spirito Santo, ci ha unificati tutti.